Salta il contenuto
Montepulciano d'Abruzzo, caratteristiche e abbinamenti

Montepulciano d'Abruzzo, caratteristiche e abbinamenti

Il Montepulciano (da non confondere con il Nobile di Montepulciano che è toscano) è un vitigno a bacca nera coltivato principalmente nelle Marche, in Molise e in Abruzzo. Nelle Marche occupa il primo posto tra i vitigni a bacca nera, insieme al Sangiovese. Vitigni quasi gemelli che si completano bene e insieme svolgono ruoli da protagonista in diverse denominazioni.

Molti vini marchigiani, infatti, sono ottenuti da un blend dei due vitigni, la presenza maggioritaria dell'uno o dell'altro determina lo stile del vino: più Montepulciano per vini potenti, più Sangiovese per vini dolci e fruttati.

Montepulciano d'Abruzzo, caratteristiche

Il Montepulciano d’Abruzzo dà vita a vini di colore rosso rubino, che tende al granato con l’invecchiamento. Al palato si presenta vinoso, fruttato, con sentori di frutti rossi maturi e spezie, tannico e di corpo.

Montepulciano d'Abruzzo, abbinamenti

Il Montepulciano d’Abruzzo accompagna molto bene i piatti con sapori forti, come la carne di agnello e gli arrosticini di pecora, piatti tipici della tradizione abruzzese, ma è il compagno ideale anche di primi piatti con sughi dal gusto deciso, come il ragù, o condimenti con salsiccia, pancetta, carne di cinghiale, ecc. È perfetto anche con i formaggi stagionati e sapidi.

Scopri la nostra selezione di vini Montepulciano Bag in Box

Articolo precedente Come parlare di un vino? 5 espressioni da intenditori da padroneggiare
Articolo successivo Malbec, caratteristiche e abbinamenti

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

VINBAGINBOX