Salta il contenuto
Muscadet, caratteristiche del vitigno francese e abbinamenti

Muscadet, caratteristiche del vitigno francese e abbinamenti

Il Muscadet è il vino bianco più rappresentativo della Valle della Loira. Il suo nome non trae origine dal vitigno, che in realtà è il Melon de Bourgogne, nato a sua volta dall'incrocio di due vitigni: il Gouais blanc, oggi scomparso, e il Pinot Nero.

Muscadet, caratteristiche

Il Muscadet non è un vitigno particolarmente aromatico, ma che grazie alla lunga permanenza sulle fecce fino all'imbottigliamento (ecco perché si parla di Muscadet sur lie) riesce a trovare spessore e volume gustativo. Questo vitigno, infatti, ha l'incredibile capacità di portarci al mare. I vini che si ottengono, infatti, sono secchi, vivaci, delicati e iodati. Ben vinificati, regalano un finale salato in bocca e forti sensazioni minerali, come l'impressione di leccare i sassi.

Muscadet e abbinamenti

Il Muscadet è stato spesso associato alla cucina... come ingrediente! “Un vino perfetto per cucinare le cozze”. Questo non è falso, ma può andare ben oltre! Questo vino, infatti, è l'alleato perfetto di pesce e altri crostacei, nonché di sushi e spaghetti alla carbonara.

Muscadet in Bag in Box

Articolo precedente Che tipo di vino è il Müller Thurgau e a cosa si abbina?
Articolo successivo Cocktail a base di vino bianco più buoni e le ricette

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

VINBAGINBOX