Salta il contenuto
Tempranillo, il vitigno spagnolo per eccellenza: caratteristiche e abbinamenti

Tempranillo, il vitigno spagnolo per eccellenza: caratteristiche e abbinamenti

Il vigneto spagnolo è il più grande del mondo! Con una superficie di 969.000 ettari precede Francia e Italia. Se le prime produzioni di vini spagnoli risalgono all'antichità, la produzione di grandi vini è più recente. Il caldo e la mancanza di acqua sono le maggiori sfide per la viticoltura in Spagna. Per questo i vari vigneti si trovano piuttosto sulle zone costiere e lungo i corsi d'acqua che fungono da elemento moderatore.

Il Tempranillo è il vitigno numero uno in Spagna, oltre che la quarta varietà più piantata al mondo. Con la struttura del Cabernet Sauvignon e la natura carnosa del Carignano, il Tempranillo è un vino che, da giovane, può essere sorprendentemente fresco e fruttato. Tuttavia, con il rovere e l'invecchiamento, regala aromi di tabacco e di cuoio che tanto bramano gli amanti del vino.

Tempranillo, caratteristiche

Il nome, Tempranillo, deriva dallo spagnolo  "temprano" ("presto" in italiano), che è appropriato, poiché matura prima rispetto ad altre uve autoctone della Spagna. Le viti di Tempranillo sono una delle più facili da identificare nel vigneto grazie alle loro foglie seghettate e profondamente lobate.

Il Tempranillo è una varietà molto antica. Sebbene la prima menzione ufficiale della varietà risalga al 1807, la teoria generale è che Tempranillo sia stato introdotto nella penisola iberica (Spagna e Portogallo) dai Fenici oltre 3000 anni fa. Un bizzarro indizio che mette in discussione l'origine iberica di Tempranillo sono le piantagioni sparse che si trovano in Toscana e Basilicata, in Italia.

Il Tempranillo produce vini dal colore moderatamente colorato (rubino intenso) che può evolvere verso toni ramati e aranciati. In genere distinguiamo aromi di frutti rossi con sfumature di spezie, tabacco e cuoio. Invecchiando, potremo percepire più aromi di frutti rossi e neri oltre a sentori di erbe aromatiche. Al palato i vini sono caldi con tannini più o meno morbidi e una gradazione alcolica a volte elevata.

Tempranillo e abbinamenti

Sebbene sia rinomato per l'abbinamento con la carne rossa e il prosciutto crudo, il Tempranillo è un vino sorprendentemente versatile che può abbinarsi bene con verdure arrosto, paste ben condite e persino la cucina messicana.

Scopri la nostra selezione di Tempranillo in Bag in Box

Articolo precedente Che cosa si intende per vino biologico?
Articolo successivo Il vino bianco ha i tannini?

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

VINBAGINBOX